Per favore Halloween no

Grinning Halloween lantern vector illustration.Potrei tirare in ballo i latini e l’espressione panem et circenses. Potrei cadere nella tentazione di ragionare sugli effetti della globalizzazione. Invece no. Dico solo che a me la mezza festa della Halloween italiana sembra una fesseria.
Perchè allora non importare anche la festa del sole Maori, la Keiroo no hi giapponese o la festa islandese del Pjódhatí Vestmannaeyjar (magari cambiandogli nome)?

Questa voce è stata pubblicata in frutta mista e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Per favore Halloween no

  1. Ozaki ha detto:

    Se si prevederà di poter far soldi e vendere qualcosa anche con quelle altre feste, stai tranquillo che le importeranno…

  2. Luigi ha detto:

    o la Festa du pisci a mari, in uso in Sicilia? Almeno questa non ha bisogno di traduzione 🙂
    http://www.acitrezzaonline.it/piscimari.htm

  3. lezapp ha detto:

    …sii paziente Spartaco; il capod’anno cinese (stile S. Francisco) è dietro l’angolo 😀

    • Spartaco ha detto:

      avvisami in tempo lezapp, non vorrei perdermi lo spumante di riso e il cotechino alla cantonese….

      • lezapp ha detto:

        Con ‘mucho gusto’ gladiatore, è una vita che aspetto di cavalcare i draghi… ‘Ozaki’ sicuramente sarà un pochino invidioso… 😀
        complimenti a tutti voi per il blog

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...