Archivio dell'autore: RP McMurphy

Informazioni su RP McMurphy

Chito e RP McMurphy vivono a Roma, ma qualcuno giura di averli visti più volte dalle parti di Maracaibo. Hanno un amore dichiarato verso tutti i sud del mondo e un’istintiva simpatia per chi vive ai margini.

La macchina contorta della Giustizia

L’udienza per il ricorso contro il giudizio che confermava la sanzione disciplinare ricevuta per essermi rifiutato di somministrare alla classe le prove Invalsi era fissata per oggi, 6 febbraio. La Corte di Appello l’ha rinviata d’ufficio al 18 settembre. Sarebbe … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Perdere la rotta

Il Liceo Manara ha partecipato come sempre alla notte bianca dei licei classici. Questa è l’occasione in cui, ovunque in Italia, le scuole a indirizzo classico restano aperte fino a notte inoltrata. Chiunque può entrare, assistere a ogni genere di … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | 2 commenti

Riflessione

Ho raccolto un sasso a Marrakech. L’ho raccolto proprio perché era un sasso normale. In effetti un sasso così avrei potuto trovarlo facilmente anche a Roma, magari sul marciapiede davanti casa. Però mi trovavo lontano tremila chilometri, in un altro … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , | 1 commento

Se perdere significa vincere

Ho proposto un gioco ai bambini e, come succede spesso, poi sono stati loro a farmelo capire. Io pensavo di aver coinvolto i bambini in un gioco fatto di ascolto e riflessione, di esperienza tattile, di reciproca conoscenza e confidenza. … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , | 3 commenti

The pen is on the table. Da almeno cinquant’anni

Sentire un italiano parlare correttamente l’inglese è una cosa molto rara. Lo studio di questa lingua è da sempre uno dei punti dolenti del nostro sistema scolastico. Quando i bambini escono dalla scuola primaria conoscono i numeri e i colori, … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | 5 commenti

Io sto dalla parte di P

C’è un liceo romano. Da una parte un gruppo di studenti nascondono la faccia. Stanno occupando la scuola. Molti di loro sono voltati di spalle e formano una schiera che sbarra il passo. Dall’altra un ragazzo a volto scoperto. Li … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | 1 commento

La violenza che non si può raccontare

Da giorni si fa un gran parlare del delinquente che a Ostia ha aggredito con una testata un giornalista della rai. Ci sono pagine intere sui quotidiani e trasmissioni in tv. Cordoglio e testimonianze di solidarietà arrivano giustamente da tutte … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , | Lascia un commento

La punizione

Non c’è niente di più destabilizzante di un sistema le cui regole possono essere disattese. Ecco perché entra in ballo la sanzione, che però non può essere mai una rivincita, né avvicinarsi all’antico concetto di castigo. Il bambino deve essere … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Verifica in classe

Per abituare i bambini al mondo che li aspetta fuori da qui ho deciso di fare una verifica ogni mese. Sono i primi voti che metto in cinque anni. Non mi serviranno per il giudizio finale con il quale dovrò … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 5 commenti

Una storia di pregiudizio. Il mio

Con i bambini parliamo spesso di pregiudizi. Di quelle fantasie e di quei preconcetti travestiti da idee che si hanno impulsivamente molto prima di conoscere e verificare come stanno davvero le cose. Di quelle sensazioni che trasformiamo frettolosamente in certezze … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , | 4 commenti