Archivi categoria: diario

Quello che non c’è

Un gruppo di bambini della classe viene a trovarmi a Macondo. È una bella giornata invernale e il sole invita a una passeggiata, così li porto alla grande quercia. I bambini restano impressionati dalla sua maestosità. Nel silenzio che si … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti

Quasi una lettera ai bambini della mia classe

Non sono andato via. Sembrerà strano, ma io sento di essere sempre stato dove mi trovo ora. Qui, dove si fanno i conti con la propria coscienza, anche se bisogna pagare il prezzo di sacrifici, paura e porzioni immeritate di … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Sospeso

Oggi sarei dovuto entrare in classe a mezzogiorno. Volevo evitare di ricevere l’intimazione ad allontanarmi da scuola mentre ero con i bambini, così alle nove sono andato io dalla preside. Che mi consegnasse direttamente lei la comunicazione della sospensione. Che … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Il tradimento di Ippocrate

Sono andato al centro vaccinale. Avevo preso un appuntamento e sono andato. Quello che ho trovato è stato un ambiente ostile coordinato da un medico arrogante e insolente, non certo un sanitario capace, consapevole di avere davanti delle persone con … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , , | 9 commenti

Davanti al Natale

A Macondo è arrivato il Natale. Quest’anno i bei pensieri stavano chiusi in un Fort Alamo assediato da forze soverchianti, così che ovunque guardassi non vedevo ragioni che potessero condurre al riparo di una giusta serenità. Il Natale allora non … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Certi momenti

Porto gli 11 bambini dell’alternativa a largo Oriani. È una bella giornata invernale, c’è il sole, possiamo stare all’aria aperta. Non so quante altre volte potranno venire qui, così oggi vorrei farli giocare e basta, ma poi succede una di … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , | 9 commenti

Alluvione

Ieri sera, come un mantra, avevo in testa la voce di Fabrizio De André e la sua Dolcenera. Capita di conoscere da sempre una canzone e non aver mai capito veramente di cosa parli. Così ho cercato il testo nel … Continua a leggere

Pubblicato in colonna sonora, diario, scuola | Contrassegnato , , , , , | 10 commenti

La luna a Macondo

C’è la luna questa mattina a Macondo mentre io e il quadrupede passeggiamo che sembriamo l’ultimo uomo rimasto su questo pianeta e il suo cane. Nessun bisogno di sveglie digitali. Alle sei il quadrupede mi chiede di andare. Semplice. Mi … Continua a leggere

Pubblicato in diario, frutta mista | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Ingenuità

Ero in cima a un palazzo dopo essere salito per una scala stretta e bisognava portarsi da soli i piatti scelti per la cena. Inaspettatamente poi lassù trovavi una terrazza che sembrava di stare nella scena di un film, di … Continua a leggere

Pubblicato in diario | Contrassegnato , , , | 2 commenti

Succede a Macondo (2)

Passo il pomeriggio a disegnare la storia di un riccio e una chiocciola. Scrivo, disegno, scannerizzo, coloro, impagino. È bastato fare a matita la spirale di un guscio con in sottofondo In un un’altra vita, di Ludovico Einaudi, che la … Continua a leggere

Pubblicato in colonna sonora, diario, frutta mista | Contrassegnato , , , , | 2 commenti