Archivi categoria: scuola

Apparenze

Ho notato questo tronco lungo un marciapiede. Ci ho visto un gatto, anche se il gatto non c’è. Poi il caso ha voluto che mi capitasse di leggere sul web la lettera di una professoressa. Descrive una scuola nella quale … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Qualche volta

Qualche volta succede. Il sogno che hai lungamente inseguito mettendoci dentro speranze, pazienza e fatiche in parti uguali, alla fine può capitare che si avveri. Così, nonostante questi anni disgraziati di covid e segregazioni forzate, relazioni a distanza, mascherine e … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Asini, bambini, e la bellezza creatrice dell’attesa

Ho visto una cosa meravigliosa. Ero lì e posso raccontarlo. Ho visto bambini camminare insieme, attraversare una radura e fermarsi in un piccolo bosco di querce abitato da una famiglia di asini selvatici. Ho visto quei bambini arrestarsi e rimanere … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , | 1 commento

Abbagli

Lo dico. L’ultima frontiera dell’idiozia scolastica sono quelle borracce di alluminio da 500 ml che ora, per un miracolo che soltanto le leggi del mercato potrebbero spiegare, si trovano su ogni banco di scuola. Che i bambini adesso non debbano … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Ecco

Questa volta siamo stati fortunati. Quello che ci spettava, ciò che tutti noi non abbiamo mai smesso di desiderare, alla fine ci è stato restituito. Ma non succede sempre così. Bisogna saperlo. Ecco quello che ho detto ai bambini. Ci … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , | 3 commenti

Il mio piccolo Hiroo Onoda

Non immaginavo, ma in quarta effe c’è un piccolo Hiroo Onoda. Per la cronaca Hiroo Onoda è quel soldato giapponese rimasto fermo in un’isola del Pacifico a combattere una guerra finita da trent’anni, ma che per lui terminò solo nel … Continua a leggere

Pubblicato in scuola | Contrassegnato , , , , | 1 commento

Quello che non c’è

Un gruppo di bambini della classe viene a trovarmi a Macondo. È una bella giornata invernale e il sole invita a una passeggiata, così li porto alla grande quercia. I bambini restano impressionati dalla sua maestosità. Nel silenzio che si … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , | 6 commenti

Quasi una lettera ai bambini della mia classe

Non sono andato via. Sembrerà strano, ma io sento di essere sempre stato dove mi trovo ora. Qui, dove si fanno i conti con la propria coscienza, anche se bisogna pagare il prezzo di sacrifici, paura e porzioni immeritate di … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

Sospeso

Oggi sarei dovuto entrare in classe a mezzogiorno. Volevo evitare di ricevere l’intimazione ad allontanarmi da scuola mentre ero con i bambini, così alle nove sono andato io dalla preside. Che mi consegnasse direttamente lei la comunicazione della sospensione. Che … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , | 4 commenti

Certi momenti

Porto gli 11 bambini dell’alternativa a largo Oriani. È una bella giornata invernale, c’è il sole, possiamo stare all’aria aperta. Non so quante altre volte potranno venire qui, così oggi vorrei farli giocare e basta, ma poi succede una di … Continua a leggere

Pubblicato in diario, scuola | Contrassegnato , , , , , , | 9 commenti