Sarà un segno?

nidoLa scuola crolla. Senti il vuoto intorno. Il vuoto delle istituzioni, dei colleghi, del tuo dirigente. Un deserto abitato da ipocrisia, bugie, chiacchiere inutili.
È il tuo primo giorno di scuola. Riparti da una prima elementare. I bambini che hai lasciato, dopo cinque anni, sono volati via, verso nuove avventure. Hai perfino cambiato piano.

Apri le finestre per far entrare un po’ d’aria nella tua nuova aula. Allora li vedi. Due piccoli di colombo in un nido appena sotto il davanzale. Un nido fragile che ti chiedi come possa restare lì, su quell’albero di Giuda. Sarà un segno? La scuola crolla, si disintegra sotto un bombardamento di colpi, ma per fortuna ci sono loro. I bambini. Oggi conoscerai i tuoi nuovi piccoli alunni. Perché anche loro un giorno possano volare.

Informazioni su RP McMurphy

Chito e RP McMurphy vivono a Roma, ma qualcuno giura di averli visti più volte dalle parti di Maracaibo. Hanno un amore dichiarato verso tutti i sud del mondo e un’istintiva simpatia per chi vive ai margini.
Questa voce è stata pubblicata in alberi e fiori, diario, scuola e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Sarà un segno?

  1. yenibelqis ha detto:

    Io credo che sia un segno. Buon anno scolastico, di cuore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...