Si sta(va) come d’autunno sugli alberi le foglie

albero-incagliato-2L’immagine di quel lungo tronco rimasto attaccato al ponte dopo la piena invernale mi fa venire in mente Giuseppe Ungaretti e la poesia Soldati, una delle più belle liriche di sempre sull’assurdità della guerra. Ma con una differenza. Una volta si cadeva e moriva da vivi. Ora rimaniamo lì, incagliati, ma siamo già morti da un pezzo.

Questa voce è stata pubblicata in alberi e fiori e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...