Iperbole

È un posto di una bellezza assurda. R scrive così, quando mi racconta della sua avventura in Canada e descrive il luogo dove si trova adesso, al confine con l’Alaska. R è una alunna di tanti anni fa. La bambina che avevo in classe ha lasciato spazio a una ragazza di quasi diciotto anni e la sua iperbole mi commuove. Un posto di una bellezza assurda. Non può che essere così.

Non può che essere smisurata, alla sua età, la meraviglia di fronte al mondo che la circonda. Non possono che essere esagerati lo stupore, l’entusiasmo, la passione.

Sì R, quello è di sicuro un posto di una bellezza assurda. Ma lo sono ancora di più i tuoi occhi.

p.s.
Il murale in copertina, in quel museo a cielo aperto che è Tor Marancia, è di Julian Seth Malland

Informazioni su RP McMurphy

Chito e RP McMurphy vivono a Roma, ma qualcuno giura di averli visti più volte dalle parti di Maracaibo. Hanno un amore dichiarato verso tutti i sud del mondo e un’istintiva simpatia per chi vive ai margini.
Questa voce è stata pubblicata in diario, frutta mista e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...