Apparenze

gatto-troncoHo notato questo tronco lungo un marciapiede. Ci ho visto un gatto, anche se il gatto non c’è. Poi il caso ha voluto che mi capitasse di leggere sul web la lettera di una professoressa. Descrive una scuola nella quale le parole per esprimersi, in ogni lingua, vengono cercate con cura. Non è possibile, ho pensato. Ci vuole coraggio a scrivere una cosa così. Anche questa è apparenza, mancanza, uno spazio vuoto.

Quello che vedo io sono montagne di parole, contraddittorie, incomprensibili, irragionevoli, che dicono e smentiscono tutto allo stesso tempo, contenitori ermetici, espressione di indifferenza.

È da tanto tempo che la scuola non ha più bisogno di discorsi. C’è invece urgenza di esempi, di esperienze concrete. Non è con i maestri che si riempie lo spazio vuoto delle chiacchiere, ma con i testimoni.

Informazioni su RP McMurphy

Chito e RP McMurphy vivono a Roma, ma qualcuno giura di averli visti più volte dalle parti di Maracaibo. Hanno un amore dichiarato verso tutti i sud del mondo e un’istintiva simpatia per chi vive ai margini.
Questa voce è stata pubblicata in scuola e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...